Eraclya Green

ERACLYA GREEN




PUNTI VERDI

Nel nostro sito web avete trovato alcuni punti verdi, ovvero dei momenti nei quali la nostra attività si confronta con l’ecocompatibilità e cerca di porsi con attenzione verso il mondo che ci circonda. Vediamo cosa abbiamo fatto e cosa intendiamo fare per rendere il nostro lavoro sempre più rispettoso dell’ambiente che ci circonda.


  • web: per noi essere sulla rete vuol dire: minori consumi di carta, attraverso la dematerializzazione di molti documenti (es. fatture in formato elettronico, PEC vs. raccomandate, etc);
  • il consumo del nostro sito web è pareggiato dalla creazione di un area verde come dal nostro Certificato Zero Impact Web n° ZIW1738


CONTENIMENTO DEI CONSUMI:


Le apparecchiature elettroniche e le luci sono regolate per spegnersi quando non utilizzate


Stampiamo solo il necessario e in modalità f/r su carta FSC


Separiamo i materiali riciclabili in appositi contenitori separati


Nel rinnovo tecnologico vengono valutati i consumi e le immissioni di sostanze pericolose per l’ambiente




ENERGIA DA FONTE RINNOVABILE:


Eraclya ha aderito all’offerta commerciale per la fornitura di energia elettrica da fonti rinnovabili

Queste sono le misure implementate nei nostri uffici e che vengono monitorate dal nostro sistema SGA (obiettivi interni).



ECOSOSTENIBILITÀ NELLE PULIZIE

L’IMPATTO AMBIENTALE DELLE PULIZIE
L’impatto della attività di pulizia sull’ambiente è spesso, a torto, sottovalutato.
Nella realtà questa attività impatta in modo significativo sull’ambiente e sulle condizioni di vivibilità degli spazi.
I principali aspetti ambientali coinvolti nella attività di pulizia sono:

  • i consumi energetici generati dai macchinari utilizzati;
  • il consumo di acqua, necessaria per i lavaggi delle superfici;
  • la produzione di rifiuti quali contenitori di prodotti chimici, panni o carta, acque di risulta;
  • l’immissione nell’ambiente di prodotti chimici utilizzati per la detersione e la sanificazione;
  • il consumo di carburante, per lo spostamento dei prodotti chimici e dei materiali e attrezzature.

CONSUMI ENERGETICI

Il contenimento dei consumi energetici legati alle pulizie si attua attraverso l’impiego di apparecchiature efficienti, dotate di tecnologie “Energy Saver”. Il nostro parco apparecchiature è composto per il 70% da apparecchiature con meno di 24 mesi di vita.
Tutte le attrezzature a batteria sono del tipo “gel sigillato” per minimizzare i rischi per gli operatori e per l’ambiente (assenza di piombo). Questa tecnologia aumenta la durata degli accumulatori riducendo gli oneri di smaltimento.


CONSUMO DI ACQUA

L’acqua, risorsa essenziale per la vita, risulta necessaria per la diluizione dei prodotti chimici detergenti e per le operazioni di risciaquo delle superfici. Lavaggio meccanico:

    Consumo diretto
  • Le macchine lavasciuga tradizionali consumano circa 1.3 lt/min; le nostre apparecchiature ECS riescono ad ottenere analoghi risultati con una riduzione del 70% del consumo di acqua. Le macchine ECS utilizzano pad in microfibra, che garantisce una maggiore durata e minori consumi di acqua e detersivo.

  • Lavaggio manuale
  • Nel lavaggio manuale utilizziamo per tutti i clienti di media e grande dimensione solo microfibra, ricorrendo ove possibile al sistema preimpregnato, che abbatte drasticamente il consumo di acqua. Il carrello di lavoro, opportunamente attrezzato, contiene le microfibre già pronte all’uso in condizioni di umidità controllata e con precise (minime) quantità di detergenti; oltre ad un minor consumo si ottiene con questa metodologia una maggiore qualità utilizzando un panno per ogni ambiente, secondo il codice colore.


PRODUZIONE DI RIFIUTI

Gli strumenti impiegati consentono anche di contenere la produzione di rifiuti. Una microfibra può essere utilizzata fino a 200 volte dopo il lavaggio, mentre pad e panni tradizionali devono essere sostituiti ogni 50 cicli.

Non viene utilizzata carta per le operazioni di asciugatura, ma solo microfibre speciali.

Un aspetto importante è l’utilizzo di prodotti concentrati da diluire localmente o delle micro-cariche. In questo modo per ogni cantiere la produzione di rifiuti in Plastica viene drasticamente ridotto, essendo consegnati solo pochi bidoni di grande volume o micro-cariche di materiale biodegradabile.


PRODOTTI CHIMICI


ecolabel

Già oggi riusciamo ad utilizzare prodotti a marchio Ecolabel per le pulizie in ambiente direzionale per oltre il 70% del volume totale.

Utilizzare prodotti Ecolabel consente un maggiore rispetto dell’ambiente e, non secondario, una migliore vivibilità all’interno dei locali per l’assenza di profumazioni a base chimica che possono potenzialmente risultare causa di allergie o intolleranze.

É importante trovare il prodotto giusto per ogni esigenza, in grado cioè di garantire adeguato potere pulente e di rispettare il materiale trattato.



CONSUMI DI CARBURANTE

La nostra politica ambientale prevede di avere fornitori locali per i materiali di pulizia. In questo modo abbiamo cercato di evitare la possibilità che un prodotto chimico possa fare centinaia di chilometri dal luogo di produzione, al distributore per poi arrivare al cantiere. La filiera di produzione e distribuzione è stata attentamente controllata e sono stati individuati tre distributori nei tre punti di maggior presenza dell’azienda.

Inoltre il ricorso alle micro-capsule e ai prodotti concentrati ha già consentito una riduzione del peso trasportato (che è direttamente collegato al consumo di carburante) del 50% in un anno.